top of page

Il team

Laureata presso il Politecnico di Milano nel 2020, ora sta concludendo un master in Costruzione sempre al Politecnico.
Cresciuta in una famiglia di architetti, Sara da sempre, respira aria di progettazione, design e disegno tecnico, l'ambiente familiare ha sicuramente contributo ad accrescere la sua voglia di esplorare questi temi.

Da aprile 2023 è entrata a fare parte dello staff di Md'A.

SARA PARISCENTI  | ARCHITETTO 

Chiara bw.jpg

CHIARA BOLZONI | GEOMETRA

Diplomata nell’anno 2019, presso l’istituto di Istruzione Superiore A. Volta – Costruzione Ambiente e Territorio, indirizzo progettazione di interni. E’ stata tirocinante presso lo showroom di Scavolini Scalo Milano. Inoltre ha conseguito il praticantato di 18 mesi presso lo studio di un geometra, per poi effettuare l’esame di abilitazione.

I suoi interessi principali sono il design, la progettazione di interni e il disegno grafico. Da maggio del 2022 è entrata a far parte dello staff di Md’A.

B218B22D-1DA9-4A22-9B18-BDE21A26D3FE_edi
  • Grey LinkedIn Icon
  • Grey Instagram Icon

FARAH PIRIYE | CURATORE CONTRIBUITO

Farah è una curatrice, critica d'arte e ricercatrice indipendente con sede a Londra, Regno Unito. La sua pratica curatoriale si concentra sui dialoghi transnazionali e sui modi in cui la storia, la migrazione, la memoria, l'identità e altre forze sociali hanno plasmato le realtà moderne.

Il suo lavoro mira a mettere in discussione i dilemmi dei confini e della libertà attraverso la ricerca teorica e progetti artistici socialmente impegnati, esplorando le connessioni tra varie discipline al fine di sfidare le definizioni e le forme convenzionali. 

Farah ha co-fondato una piattaforma socio-culturale guidata dalla ricerca senza scopo di lucro chiamata ZEITGEIST19, concentrandosi su arte e sostenibilità, ospitando conferenze e rilasciando podcast con professionisti della cultura affermati ed emergenti sulla cultura e sul suo impatto socio-ambientale.

IMG_6205 copy.jpg
  • Grey LinkedIn Icon

Maddalena d'Alfonso, è architetto, saggista e ricercatrice. Prende la qualifica di professore associato nel 2017, dopo il dottorato di ricerca con lode in Architettura degli Interni e Museografia, del 2004.

La sua attitudine a coniugare l’attività di ricerca con la cultura museografica, è stata applicata nell’ideazione e progettazione di mostre e programmi culturali. D’Alfonso è membro del consiglio scientifico dell’ICOM - ICAMT – Internationa Commitee for Architecture and Museum Thecniques dell’InternationalCouncil of Museum dal 2019.

La mostra Il Paesaggio dei Diritti. Fotografare la Costituzione - ideata e curata dall’arch. d’Alfonso nel 2017 per il Comune di Milano - ha ricevuto la Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica Italiana e il suo libro Warm Modernity (Sil- vana 2016, Milano), che ha ricevuto il RED DOT AWARD.

Nel 2019, ha fondato l’agenzia Md’A Design Agency per offrire alla sua rete di lavoro, servizi e attività interdisciplinari, riunendo architettura, curatela e altre specialità necessarie alla gestione degli spazi museali, e implementare “soluzioni sostenibili per l’architettura e il design”, sottolineando al contempo “accessibilità alla cultura visiva”.

 

Un architetto | Un designer

Un ricercatore Un professore | A Lecturer | A Speaker

Un curatore

Uno sviluppatore di concetti

Uno scrittore | Un editore

unnamed.jpg
  • Grey LinkedIn Icon
  • Grey Instagram Icon

Laureata nell'anno 2022 presso l'Accademia di Belle Arti di Brera, dopo qualche esperienza di tirocinio ha deciso, individualmente, di approfondire le tecniche di editing foto e video e le tecniche di social media manager, seguendo in maniera indipendente la comunicazione per diversi brand.

Da giugno 2023 è entrata a far parte dello Studio Md'A.

 

 

 

 

 


 

MARCO INTROINI | CONSULENTE D'ARTE

Laureto in architettura presso il Politecnico di Milano.

Fotografo documentarista di paesaggio e architettura, è docente di Fotografia dell’ Architettura e Tecniche di rappresentazione dello spazio a presso il Politecnico di Milano.

Nel 2006 viene pubblicato nel catalogo del Padiglione Italiano della X Biennale di Architettura curato da Franco Purini. Inserito nei venti fotografi di architettura protagonisti degli ultimi dieci anni, è intervistato da Letizia Gagliardi per il libro La Misura dello Spazio (Roma 2010). Nel corso del 2015 è stato impegnato nel lavoro di documentazione dell’architettura dal dopoguerra ad oggi in Lombardia per la Regione Lombardia e il MIBACT ed invitato da OIGO (Osservatorio Internazionale sulle Grandi Opere) per partecipare ad una campagna fotografica sulla Calabria, The Third Island. Con il progetto fotografico Milano Illuminista, tutt’ora in corso, nello stesso anno viene selezionato dal Fondo Malerba per la Fotografia. Nel 2016 ha esposto con la mostra personale Ritratti di Monumenti al Museo d’Arte Moderna MAGA e per la XXI Triennale il progetto fotografico Warm Modernity_Indian Paradigm che con omonimo libro ha vinto il RedDot Award 2016.

Nel 2018 stato impegnato nei progetti: Mantova, architetture dal XII secolo al XX secolo per il Polo Territoriale di Mantova del Politecnico di Milano, Ormea: segni del paesaggio per il progetto Nasagonado Art Project, e con Francesco Radino Gli scali ferroviari di Milano per la Fondazione AEM.

Nel 2019 è stato invitato alla residenza d’artista Bocs Art Cosenza a realizzare una campagna fotografica sulla città e semre nello stesso anno è stato invitato ha realizzare un progetto fotografico sulle repubbliche marinare per la biennale di Pisa curata da Alfonso Femia.

Ha al suo attivo diverse pubblicazione, mostre fotografiche di architettura e di paesaggio.

bottom of page